“Undici mesi di esercizio provvisorio sono un record negativo non solo per il sindaco e la sua amministrazione ma soprattutto per la città. È un indicatore preoccupante di cattiva gestione delle risorse. Per governare bene serve approvare il bilancio prima”. È quanto scrive in una nota Pierluigi Saiu consigliere comunale della Lega. “Per tutta la campagna elettorale si è parlato di bilancio risanato ma il comune di Nuoro per l’anno 2020 il bilancio nemmeno lo aveva. La stessa corte dei conti ha già censurato nella sua relazione i ritardi nell’approvazione dei bilanci da parte del comune di Nuoro. La situazione contabile è poi preoccupante per via del disavanzo da quasi venti milioni di euro”- prosegue Saiu. “Per coprire il quale ogni anno servono un milione e duecentomila euro. Uscire da questa situazione di emergenza contabile è la priorità ma se vogliamo farlo bisogna che il consiglio comunale sia messo nelle condizioni di decidere e non di ratificare le decisioni prese da altri. È poi urgente intervenire su Pratosardo. Quest’anno le aziende hanno ricevuto bollette TARI quasi quadruplicate. Soprattutto in questa fase così difficile il tessuto produttivo della città va difeso e tutelato”- conclude l'esponente leghista.

Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Seguici su YouTube