Caricamento in corso...
 Canale 14 digitale terrestre in tutta la Sardegna 

Si terrà martedì 14 luglio, a Sorgono, a partire dalle ore 10:30 nei pressi dell'Ospedale San Camillo il sit-in dei 13 Sindaci del Distretto Sanitario di Sorgono. Ne dà  notizia Alessandro Corona, Presidente della Comunità Montana Gennargentu-Mandrolisai. Tra i temi al centro della manifestazione il diritto alla Salute nelle zone rurali, lotta allo smantellamento dei servizi socio-sanitari territoriali, contrasto a una politica che persevera nell'isolare i territori rurali e montani. La data della mobilitazione dei Sindaci è stata scelta in concomitanza con il 60° anniversario della fondazione del Presidio San Camillo di Sorgono, una data simbolica che intende rimarcare la forte decadenza dei servizi territoriali e le preoccupazioni che nascono da questa grave situazione- si legge in una nota. "Nel corso degli anni, le amministratrici e gli amministratori locali hanno cercato di contrastare il puntale depotenziamento dei servizi socio-sanitari territoriali, denunciando le gravi carenze territoriali e avanzando proposte. Il dissenso verso le misure adottate a livello regionale è stato espresso in varie forme sia a livello istituzionale sia con il coinvolgimento della popolazione in importanti manifestazioni nel territorio e a Cagliari. Nell'ultimo anno sono stati diversi i tentativi di coinvolgere l’Istituzione regionale in un colloquio che avrebbe potuto porre rimedio almeno ad alcune delle criticità segnalate, non ricevendo mai alcuna risposta. L’emergenza COVID e le scelte della Regione Sardegna in merito alla rete ospedaliera sarda hanno peggiorato la situazione e reso concreto il de-potenziamento dell’Ospedale di Sorgono, oggi più che mai esempio di finito non finito sardo”. Nel documento, i Sindaci rivendicano il diritto alla salute per le cittadine e i cittadini del territorio, lamentando il comprovato disinteresse da parte della Regione Sardegna per le tematiche inerenti la salute dei cittadini nel comprensorio del Gennargentu-Mandrolisai.

Più letti

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
More information Ok
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Seguici su YouTube