Caricamento in corso...
 Canale 14 digitale terrestre in tutta la Sardegna 

Il Priorato di San Paolo di Nuoro, d’intesa col parroco don Riccardo Fenudi e tutti i componenti del priorato, ha deciso di destinare buona parte delle risorse destinate ai festeggiamenti dei Santi Pietro e Paolo, previsti per il prossimo 29 giugno, per l’acquisto di presidi sanitari. In particolare, sono stati reperiti guanti, mascherine, copri-scarpe e copri-camici usa e getta, riservate ai Reparti di Ematologia e di Dialisi dell’Ospedale San Francesco. Ne danno notizia i priori Francesco Cocco e Simonetta Monni che scrivono. “Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sono come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna.” Questa frase di esordio dell’Inno alla Carità contenuto nella lettera di Paolo di Tarso ai Corinzi è stato per noi priori del Comitato di San Paolo di Nuoro, la chiamata a un gesto concreto di solidarietà in questo momento di grave emergenza sanitaria. Siamo sicuri che così avrebbero voluto don Giovanni Melis e don Pietro Muggianu, vittime del Covid-19, che nella nostra Parrocchia hanno esercitato, con straordinaria misericordia e carità, la loro professione sacerdotale. Con questa azione intendiamo ringraziare tutto il personale sanitario, impegnato in prima linea a combattere questo nemico invisibile, mettendo a repentaglio la loro stessa vita. Quando tutto sarà finito, avremo modo di stare assieme, di abbracciarci e di celebrare la vita e le opere di San Paolo Apostolo con una grande festa di popolo”- concludono i priori.

Più letti

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
More information Ok
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Seguici su YouTube